Maria Nigro

      Curiosa, diretta e determinata. Un’esperienza ventennale, come docente e formatrice, unita a un’innata passione per la tecnologia mi porta a esplorare continuamente le nuove frontiere della formazione con particolare predilezione per l’e-learning. La costante condivisione di esperienze e competenze con colleghi ed esperti ha fatto il resto.

Laurea in Scienze della Formazione e Dottorato di ricerca in Storia della Scienza. Ha insegnato presso l’Università di Bari e La Sapienza a Roma su tematiche inerenti la Comunicazione e le tecniche comunicative. Referente dell’Orientamento, docente di Comunicazione e degli strumenti formativi di INDUSTRIA 4.0 nonché dei colloqui motivazionali e della verifica competenze finali per ITS per le Nuove Tecnologie della Vita. Nello Staff dei formatori nazionali del “Piano per la Formazione del personale” del MIUR con diversi FAD. Consigliera Regionale nel direttivo AIF Lazio.

Nel periodo delle attività di ricerca dottorale espone i propri risultati in numerosi Congressi e Workshop di livello nazionale e internazionale. È ospite, per lunghi periodi, presso istituti e archivi esteri tra i quali l’Archivio Storico dell’Istituto Max Planck a Berlino, l’Istituto Curie a Parigi, l’Accademia delle Scienze di Vienna e il Churchill Archive Centre a Cambridge.

Nell’organigramma del Congresso Internazionale degli Storici della Fisica e dell’Astronomia a Bari, del quale cura la redazione degli Atti.

Partecipa  all’organizzatore della mostra museale itinerante internazionale “Einstein Ingegnere dell’Universo”, nello specifico si occupa di realizzare percorsi didattici per scuole di tutti i livelli.

Responsabile del progetto “Vedere la scienza” rassegna cinematografica per la promuovere la cultura scientifica per il Dipartimento di Fisica dell’Università di Bari.

Docente di “Metodi e tecniche di organizzazione, presentazione ed esposizione in mostre e musei” al Master in Management dei Beni Culturali e di “Organizzazione di eventi congressuali” per il Master in Organizzazione di eventi culturali, turistici e congressuali dell”Università di Lecce . 

Docente di “Tecniche di comunicazione e PNL” all’interno del corso IFTS, per formazione la professionale di chimici farmaceutici, organizzato dal CIOFS e la Regione Lazio. 

 

Docente a contratto alla cattedra di “Storia e Analisi della conoscenza scientifica e tecnica” presso il Dipartimento di Sociologia e Comunicazione de La Sapienza di Roma, sede  distaccata di Pomezia.

Nel direttivo de l’ARCA (Associazione di assistenza domiciliare di malati terminali neoplastici) si occupa di organizzare eventi per la raccolta fondi e coordina campagne di sensibilizzazione per una cultura di prevenzione sanitaria. Co-autrice alla realizzazione del primo registro dei tumori della provincia di Brindisi.

Per Lega Ambiente è responsabile del ”Progetto Chenobyl”: pianifica il soggiorno di gruppi di bambini provenienti dalle zone contaminate da Chernobyl, il loro inserimento in nuclei familiari e le relativite attività ludico/aggregative/sanitarie.

Al Villaggio SOS di Ostuni, collabora per un anno col team stabile nella realizzazione progetti pedagogici per l’inserimento dei minori ospiti della struttura.

(Visited 146 times, 1 visits today)